Riclcaps-743216_960_720-768x510La Stampa e Aquafil, azienda trentina attiva nel settore della fibra in nylon rigenerata, promuovono il concorso “Io penso circolare” per offrire un riconoscimento alle startup e ai centri di ricerca pubblici che abbiano dato un contributo innovativo a processi, sistemi, tecnologie e prodotti nel campo dell’economia circolare, un modello produttivo che ambisce a una riduzione significativa dei prodotti di scarto, da riutilizzare piuttosto nel ciclo economico.

Il vincitore della categoria “centri di ricerca” riceverà un premio di 3mila euro, mentre la startup prima classificata potrà usufruire di una consulenza di tre mesi da parte della Life Cycle Engineering, società specializzata nelle analisi del ciclo di vita del prodotto e delle performance ambientali. In più, e anche per i secondi e terzi classificati, La Stampa realizzerà webdoc multimediali per raccontare le storie dei singoli progetti, che verranno pubblicati dal laboratorio sulla comunicazione digitale Medialab.

Possono partecipare le startup innovative e le imprese costituite non prima del 1 novembre 2014 che operano nell’ambito del “cerchio economico sostenibile” con prodotti, brevetti o tecnologie innovative. Possono partecipare anche team di ricercatori di centri di ricerca e università pubbliche. Il concorso è patrocinato dal Ministero dell’Ambiente.

Le candidature sono aperte fino al 12 marzo 2017.

Informazioni:
Consulta il regolamento
sito web
Hashtag: #iopensocircolare